L’equazione di continuità nelle nostre case

Nelle dispense di fluidodinamica abbiamo studiato l’equazione di continuità dei fluidi:

img1

1) Prendiamo in casa nostra un tubo, per esempio la canna con cui si innaffia i fiori. Essa è sempre attraversata dalla stessa acqua

img2

Se ora volessi innaffiare l’albero, che è più lontano dalla canna, come potrei fare?
Dovrei diminuire la sezione della canna nel punto 2, dove esce l’acqua. Ingrandendo:

img3

L’acqua esce più veloce e quindi viene proiettata più lontano dall’uscita del tubo!

2) Per chi non avesse un giardino…
… basta osservare l’acqua che esce dal rubinetto del lavello:

img4

L’acqua non scende “dritta” ma sembra restringersi. Infatti nel punto 2 l’acqua arriva con una velocità maggiore (caduta gravi in moto accelerato)

img5

Ovvero deve diminuire la pressione per mantenere costante la portata, provare per credere!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *