Fisica 2 – Elettrostatica – Calcolo del potenziale elettrostatico

Data una regione di spazio in cui è presente un campo elettrico conservativo, si definisce potenziale elettrico in un punto il valore dell’energia potenziale elettrica rilevato da una carica elettrica positiva di prova posta in quel punto per unità di carica. Il potenziale elettrico è dunque il rapporto tra l’energia potenziale elettrica (ossia il lavoro […]

Fisica 2 – Elettrostatica 1 – Esercizio 4

Un anello circolare di raggio R è carico con una densità uniforme di carica pari a λ. Calcolare il campo elettrostatico: sull’asse perpendicolare all’anello passante per il centro e nel centro dell’anello. Commentare poi che cosa succederebbe se la distanza sull’asse fosse molto maggiore del raggio.

Fisica 2 – Elettrostatica – Calcolo campo elettrico con Gauss

Il fatto che una superficie chiusa che racchiuda la sorgente del campo elettrico sia attraversata da tutte le linee di forza generate dalla sorgente, si formalizza attraverso il teorema del flusso, anche detto teorema di Gauss, che definisce una proprietà matematica generale per il campo vettoriale elettrico. Nel vuoto il teorema afferma che il flusso […]

Fisica 2 – Elettrostatica 1 – Esercizio 3

Un filo rettilineo di lunghezza L è carico con una densità di carica uniforme λ. Quanto vale il campo elettrostatico generato dal filo in un punto P appartenente all’asse perpendicolare al filo, a distanza h dal filo stesso? Cosa succede in quel punto se il filo diventa di lunghezza infinita? Cosa succede se il punto […]

Fisica 2 – Elettrostatica – Calcolo diretto campo elettrico

In fisica classica l’elettrostatica è una branca dell’elettromagnetismo che studia le cariche elettriche stazionarie nel tempo, generatrici del campo elettrostatico. Fin dai tempi di Talete, nel V secolo a.C., si era notato che una bacchetta di ambra strofinata con un panno era in grado di attirare piume, pagliuzze, fili, definendo il fenomeno elettrizzazione dei corpi. […]

Fisica 2 – Elettrostatica 1 – Esercizio 2

Quattro cariche puntiformi hanno uguale carica in modulo pari a q. Esse sono disposte su un asse orizzontale in questo ordine: positiva, negativa, positiva, negativa e sono equispaziate con una distanza l l’una dall’altra. Quanto vale il campo elettrostatico in un punto P appartenente all’asse di simmetria delle cariche, posto ad una quota h rispetto […]