Dio è un matematico (?)

Mario Livio percorre tutta la storia della matematica e dei suoi protagonisti, cercando una risposta alla domanda: la matematica è un’invenzione dell’uomo, o una scoperta? In altri termini: essa è un utile strumento creato dall’uomo per descrivere la realtà fisica, o una realtà insita nella natura stessa?
La lettura è piacevole e coinvolgente. Il libro è adatto a chiunque nutra interesse per la matematica o la filosofia della scienza, e anche agli studenti che si chiedono chi e che cosa si cela dietro alle formule studiate a scuola.
L’unica critica la rivolgo all’editore che ha scelto il titolo: disquisizioni teologiche non ce ne sono, per cui includere la parola Dio a caratteri cubitali nel titolo è inopportuno, ma evidentemente remunerativo (oltretutto nell’edizione italiana è stato anche tolto il punto di domanda).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *