Ahmes lo scriba

«Metodo corretto di entrare nella natura, conoscere tutto ciò che esiste, ogni mistero, ogni segreto” Intestazione del papiro matematico di Rhind

Ahmes (1680 a.C.-1620 a.C.) è lo scriba egiziano che copiò, in ieratico, il Papiro di Rhind (chiamato così in onore dell’egittologo scozzese Henry Rhind che lo scoprì a Tebe nel 1858). Ahmes dichiara di non essere lui l’autore del papiro, affermando che il materiale trascritto proviene da un lavoro precedente (1850 a.C.-1800 a.C.). Il papiro è la nostra principale fonte di informazioni sulle conoscenze matematiche degli antichi Egizi; contiene problemi sulle quattro operazioni, equazioni di primo grado, successioni, calcoli di aree e di volumi.
Il papiro di Rhind (nella foto) è conservato dal 1863 al British Museum di Londra.

Links:
Matematica egizia su Wikipedia: http://it.wikipedia.org/wiki/Matematica_egizia
Papiro di Rhind su Wikipedia: http://it.wikipedia.org/wiki/Papiro_di_Rhind

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *