Matematica e fisica da leggere

L’ universo senza stringhe – Lee Smolin
Parla della fisica, ma anche della scienza in generale, parla del cosmo e del mistero dell’energia oscura, ma anche dell’uomo e del suo modo di affrontare la realtà.
Lee Smolin su wikipedia

Le menzogne di Ulisse – Piergiorgio Odifreddi
Scorrono in queste pagine paradossi e rompicapi dalla verità all’infinito, che hanno ossessionato antichi e moderni. Si narra anche un’impresa intellettuale che conduce sul pensiero, attraverso cammini punteggiati di segnalazioni letterarie, filosofiche, scientifiche e matematiche, a testimonianza dell’unità della cultura.
Piergiorgio Odifreddi su wikipedia

Einstein – Walter Isaacson
La sua vita e il suo universo.

Il matematico impertinente – Piergiorgio Odifreddi
Il matematico impertinente “dispiega l’arsenale della ragione per argomentare che non è affatto vero che non possiamo non dirci cristiani, o che siamo tutti americani, o che la cultura è solo quella mitologica e (pseudo) filosofica sulla quale vive l’informazione. Ed è invece vero che non possiamo non dirci tecnologici, che siamo tutti africani, e che la cultura è anche (o soprattutto?) quella matematica e scientifica che informa la vita”. (dalla recensione ufficiale del libro)
Piergiorgio Odifreddi su wikipedia

La matematica non è un opinione – James D. Stein 
Ma è il modo più facile per capire il mondo? Secondo James Stein non ci sono dubbi: la risposta è si. In questo saggio l’autore esalta le potenzialità della sua disciplina. Questo libro appassionerà quanti già conoscono e apprezzano la matematica.

Anche tu fisico – Roberto Vacca
Dopo aver dimostrato a generazioni di italiani che la matematica è facile, ci introduce ora al linguaggio della realtà. Sa che la fisica è una scienza complicata, ma comprensibile.
Roberto Vacca su wikipedia

Il disordine perfetto – Marcus du Sautoy
L’avventura di un matematematico nei segreti della simmetria.
Marcus du Sautoy su wikipedia

Sette volte la rivoluzione – Etienne Klein
“Erano giovani, pieni di vita e di idee e in pochi anni hanno rivoluzionato la visione del mondo. Si chiamavano Albert Einstein, George Gamow, Paul Dirac, Ettore Majorana, Wolfgang Pauli, Paul Ehrenfest e Erwin Schrödinger. L’autore ci introduce alla meccanica quantistica attraverso le scoperte realizzate da questi geni della scienza nell’età d’oro della fisica, gli anni 20 e 30 del ‘900.” (dalla recensione ufficiale del libro)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.