Einstein e la relatività

Chi ha detto che è impossibile capire la Teoria della Relatività di Einstein?

Sicuramente si tratta di concetti che vanno oltre la nostra intuizione, difficili da “digerire”, ma di certo non impossibili da comprendere anche per chi non possiede grandi conoscenze scientifiche.

Questo ottimo primo video divulgativo, tratto da SuperQuark, descrive i postulati, ovvero le ipotesi di partenza della Teoria:

L’equivalenza massa-energia, lo spazio-tempo e la sua curvatura generano invece questi fenomeni, descritti magistralmente ancora una volta da Paco Lanciano e Piero Angela:

Per chi volesse approfondire, con una preparazione scientifica a livello di Liceo si può affrontare sia la parte teorica sia la parte pratica della Relatività Ristretta, pubblicata da Einstein nel 1905 allo scopo di rendere compatibili meccanica classica ed elettromagnetismo. Nella sezione Esercizi di fisica sono presenti vari esercizi svolti su questi temi.
Invece per studiare a fondo la Relatività Generale sono necessari complessi strumenti matematici che servono a descrivere le curvature dello spazio-tempo dovute alla presenza delle masse. Quest’ ultima teoria infatti, pubblicata nel 1915, include come suo caso particolare, oltre all’elettromagnetismo, anche la Gravitazione Universale di Newton.

Una citazione all’autore di questa geniale Teoria va fatta, ricordandolo anche come un grande filosofo del nostro tempo.
Le frasi celebri di Albert Einstein raccolte in un unico bellissimo video:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.