Studio di funzioni – Esercizio 66

 

Scarica tutti i 101 studi in formato PDF e sostieni il progetto Matepratica con soli 3,99€: clicca qui per effettuare il pagamento, riceverai subito un link via mail dove poter scaricare uno Zip con tutti gli studi pubblicati sul sito in versione PDF. Per ulteriori info scrivi a alberto@matepratica.it

 

 

Scarica tutti i 101 studi in formato PDF e sostieni il progetto Matepratica con soli 3,99€: clicca qui per effettuare il pagamento, riceverai subito un link via mail dove poter scaricare uno Zip con tutti gli studi pubblicati sul sito in versione PDF. Per ulteriori info scrivi a alberto@matepratica.it

13 thoughts on “Studio di funzioni – Esercizio 66

  1. complimenti per il sito, volevo chiedervi per quale motivo esiste l’asintoto orizzontale che va a + o – infinito, quando invece dovrebbe essere un numero reale..grazie in anticipo

  2. ma la formula per trovare la derivata seconda non dovrebbe essere -f'(x) / ( f (x) )^2 dato che abbiamo una scrittura del tipo 1/ f ( x )

  3. Albert volevo chiederti perchè il limite ti esce in quel modo, cioè se puoi dirmi tutti i passaggi che fai e come fai la derivata prima, risp presto per favore perchè a giorni devo sostenere l’esame di analisi 1 grazie.

  4. PERCHè SE LA FUNZIONE è DEFINITA SU TUTTO R E LA POSITIVITà AFFERMA CHE LA FUNZIONE RISULTERà POSITIVA PER X>1 E NEGATIVA PER X<1 ALLORA NOI LA RAPPRESENTIAMO SOLO NEL PRIMO DEI DUE CASI?

    1. Perchè il calcolatore con cui ho disegnato il grafico ha preso come dominio x>=1, sbagliando. Grazie di avermelo fatto notare, ho modificato.

  5. E’ verooooo!!! Mi era sfuggito il – davanti alla frazione, mentre facevo l’esercizio sul mio quaderno! grazie mille!!! =)

  6. Immagini tu ti riferisca alla derivata seconda… Perchè è positiva quando il denominatore è negativo (ovvero quando il radicando è negativo), visto che il numeratore è positivo (2) e c’è un meno davanti alla frazione…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.