Economia: prepararsi all’esame di Matematica generale

Navigando sul web ho trovato una bella dispensa per preparare l’esame di matematica generale, che penso sia molto utile agli studenti di economia.
Sintetizzo qui di seguito il contenuto della prefazione, utile a tutti gli studenti che si apprestano a studiare questa materia, e non solo a quelli di economia.

Questo articolo è stato scritto per coloro che pensano che la matematica sia una materia “difficile”, opinione diffusa e causata soprattutto dal modo insano e discontinuo con cui spesso questa disciplina viene insegnata. Questa reazione è stata studiata e viene chiamata “ansia da matematica“, e ha quindi caratteristiche prettamente psicologiche.
Il nodo della questione è rendersi conto che la matematica è un linguaggio: studiarlo non è più complicato di quanto non sia studiare l’inglese.
Prendiamo ad esempio la legge della domanda e dell’offerta: “Se il prezzo di un bene aumenta, la quantità di esso domandata diminuisce”. Questa frase può essere tradotta in linguaggio matematico: \[ Q=k\cdot p\;,\; k<0 \] dove Q rappresenta la domanda e p il prezzo.
La stessa legge può anche essere espressa mediante un grafico:

Ma perchè abbiamo bisogno di un nuovo linguaggio? I motivi sono essenzialmente cinque:
1) Il linguaggio matematico è (molto) sintentico.
2) Il linguaggio matematico è basato su logiche ipotesi-tesi precise, esplicite ed obiettive.
3) Il linguaggio matematico si spinge oltre le tre dimensioni, e più in generale può entrare nel campo di ciò che non è immaginabile visivamente e/o per via grafica.
4) I teoremi che lo compongono hanno validità generale, sono quindi utilizzabili in contesti diversi.
5) Nel raccordo teoria-esperimento il linguaggio matematico risulta più preciso e rigoroso.

Detto questo, nessuno nega che ci sia (come specificato in precedenza) un metodo di insegnamento, a partire da dispense e libri di testo, che invece di avvicinare lo studente alla materia lo allontana. Molto spesso questo succede perchè le spiegazioni ridotte all’osso lasciano gli studenti con la sensazione di non essere all’altezza della materia e quindi paradossalmente amplificano l’ansia.

La dispensa di matematica per l’economia del Prof. Fabio Padovano è stata scritta, a mio parere con successo, cercando di eliminare simili cause di ansia da matematica. L’unica pecca, come ammette lo stesso autore, è l’assenza di esercizi svolti. Ma per questo siete già nel posto giusto: laMatepratica :)

Buono studio!

2 thoughts on “Economia: prepararsi all’esame di Matematica generale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.