12 thoughts on “Fisica 1 – Corpo rigido – Esercizio 6

  1. Non è molto chiaro chi si considera nel sistema: infatti non è stata presa mg per il calcolo del momento e ciò fa supporre che si consideri solo il cilindro, però allora la T dovrebbe avere un momento negativo perchè quella T presa in considerazione agisce sul blocco, mentre è quella di verso contrario che agisce sul cilindro.
    Queste esercitazioni sono un’ ottima idea, infatti ci sono praticamente tutti gli esercizi base di Fisica 1 , però il fatto di trovare errori qua e là getta discredito su questo sito, cosa non da poco visto che molti ragazzi si basano su esso per preparare il proprio esame.

    Per favore, cercate di eliminare questi errori o incertezze negli esercizi per rendere questo sito praticamente il migliore e più attendibile per passare l’esame di fisica 1 ;)

    1. Credo che sia un errore, dovrebbe essere T-mg=-ma dal secondo principio della dinamica, poi hai a/R = alpha (accel angolare del cilindro).

  2. Io ho fatto il diagramma del corpo libero della massa “m” e ho ricavato T=m(g-a).
    Dopo ho fatto il diagramma del corpo libero del cilindro e ho scritto l’equaizone di equillibrio alla rotazione intorno al centro del cilindo: T-(I*ALFA)=0 dove T è quella ricavata prima ed ALFA=a/R.
    Ora, T viene moltiplicata per il braccio che vale R e dopo pochi passaggi, dall’equzione di momento si ricava il valore di a .
    Secondo me questo metodo è un po’ più semplice.

  3. Il momento della forza peso Mg non viene considerato perche R=0 e fino a qua ok. Perché non viene considerato il momento dell altra forza peso mg? Il raggio R non è 0 e non sono paralleli..

    1. Perche’ la forza peso di m non e’ direttamente applicata al cilindro.
      QUindi se considero le forze applicate al cilindro che generano momento, la forza peso di m non c’e’ perche’ non e’ da considerare. Si considera invece T che e’ applicata al cilindro e in seguito con F=ma su m si lega T alla forza peso di m

    1. Non si considera il momento della forza peso perchè abbiamo scelto come centro di massa il centro del cilindro quindi la forza peso rispetto ad esso non fa momento :)

    2. a=alfa*R
      a=M*R/I

      a= mgR*R/ (mR2 + 1/2MR2) semplificato r quadro rimane
      a= mg/m+ 1/2M piu’ facile di cosi’……..

  4. Salve, avrei una domanda. Per quanto riguarda la tensione del filo, questo esercita una forza sia sulla carrucola e una forza sia sulla massa, è corretto? Perchè calcoliamo solo il momento della tensione del filo agente sulla massa?

  5. Ma perché nn è stato preso in considerazione il momento della forza peso della massa attaccata all estremità della fune?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *