Matematica finanziaria – Esercizio 2

Si consideri l’investimento di una somma S in regime di interessi semplici al tasso di interesse semestrale i = 2,5%. Sapendo che l’interesse maturato in 3 anni e mezzo è I = 250, calcolare la somma iniziale S.
Nell’ipotesi che l’investimento sia regolato da interessi composti, anzichè semplici, con lo stesso tasso semestrale, si determini la somma S0 necessaria per produrre lo stesso interesse nello stesso periodo di tempo.
Relativamente all’ultima operazione finanziaria, calcolare il tasso interno di rendimento i1 su base annua.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.