Fisica 1 – Dinamica – Esercizio 3

Una cassa di massa m = 2 kg, viene spinta su di un piano orizzontale (coefficiente d’attrito: μ=3/8) con una forza F pari a 50 N.

a) Con quale accelerazione a si muove la cassa (modulo, direzione e verso)?
b) La spinta F viene ora applicata inclinata di un certo angolo θ rispetto all’orizzontale. Quanto deve valere θ per avere la stessa accelerazione di prima, applicando la minima spinta possibile?

3 thoughts on “Fisica 1 – Dinamica – Esercizio 3

  1. Nel caso b non capisco come si possa essere sicuri che facendo solo la derivata dell’ equazione in x l’accelerazione sia uguale al caso a non dovremmo eguagliare le due equazioni del primo e del secondo caso?

    1. E’ un concetto più di matematica che di fisica. Quando devi trovare il minimo (massimo) di una funzione puoi usare la derivata prima e porla uguale a zero. Se trovo la derivata prima della forza rispetto l’angolo e la pongo=0, trovo l’angolo che rende minima la funzione!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *