9 thoughts on “Fisica 1 – Corpo rigido – Esercizio 3

  1. Avrei potuto risolverlo con energia potenziale, derivandola e ponendo la derivata = 0 per un determinato angolo, trovando così l’angolo al quale si mantiene l’equilibrio?

    1. Nel modulo dei momenti devi mettere il modulo della forza e quello del braccio, per una spiegazione dettagliata puoi andare a vedere le dipsense dei momenti. buono studio

  2. chiedo scusa ma perchè non si conta la forza peso nei momenti?.
    perchè è uguale a zero? non dovrebbe avere braccio pari a l/2?

    1. perchè per le formule di trigonometria il braccio in un caso è ipotenusa per il seno dell’angolo teta che è opposto, nell’altro è ipotenusa per coseno di teta che è l’angolo adiacente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *