Studio di funzioni – Esercizio 83

 

Scarica tutti i 101 studi in formato PDF e sostieni il progetto Matepratica con soli 3,99€: clicca qui per effettuare il pagamento, riceverai subito un link via mail dove poter scaricare uno Zip con tutti gli studi pubblicati sul sito in versione PDF. Per ulteriori info scrivi a alberto@matepratica.it

 

 

Scarica tutti i 101 studi in formato PDF e sostieni il progetto Matepratica con soli 3,99€: clicca qui per effettuare il pagamento, riceverai subito un link via mail dove poter scaricare uno Zip con tutti gli studi pubblicati sul sito in versione PDF. Per ulteriori info scrivi a alberto@matepratica.it

6 thoughts on “Studio di funzioni – Esercizio 83

  1. é un po’ come a radice quadrata di 4. Per definizione vale solo 2 (non -2) anche se sia 2 che -2 alla seconda fanno 4. Si sceglie solo un valore (è una convenzione), e così arctg(0) = 0 (solo zero e non pigreco, né 2 pigreco, né -pigreco eccetera eccetera…).

  2. Salve,
    non capisco il passaggio dalla derivata seconda espressa in t (-3t^2 +1), a -sqrt(1/3) <= t <= sqrt(1/3)
    Io a questo punto cercherei le soluzioni dell’equazione di secondo grado che se non sbaglio sono (±sqrt(12)/-6) e la risoluzione della disequazione la farei coincidere con l’intervallo tra questi due estremi compresi, vista la concavitá della parabola…
    come arriva a ±sqrt(1/3) ??
    grazie

    1. Ciao Giulio,

      io ci arrivo così:
      -3t^2+1=0
      -3t^2=-1 –> 3t^2=1
      t^2=1/3 –> t=±sqrt(1/3)

      Anche il tuo procedimento è giusto, infatti:
      ±sqrt(12)/-6=±sqrt(4*3)/6=
      =±2sqrt(3)/6=±sqrt(3)/3=±sqrt(1/3)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.