Fisica 2 – Elettrostatica – Calcolo diretto campo elettrico

In fisica classica l’elettrostatica è una branca dell’elettromagnetismo che studia le cariche elettriche stazionarie nel tempo, generatrici del campo elettrostatico. Fin dai tempi di Talete, nel V secolo a.C., si era notato che una bacchetta di ambra strofinata con un panno era in grado di attirare piume, pagliuzze, fili, definendo il fenomeno elettrizzazione dei corpi. Il termine “elettricità” deriva infatti proprio dalla parola greca “elektron”, che significa ambra. Esistono due tipi di stati elettrici (o cariche): – positivo, come quello del vetro; – negativo, come quello dell’ambra. Cariche dello stesso segno si respingono, mentre cariche di segno opposto si attraggono, in entrambi i casi nel rispetto della legge di Coulomb. [Fonte: Wikipedia]

Dispense di Elettrostatica – Calcolo diretto del campo elettrostatico:

Elettrostatica – Calcolo diretto del campo elettrostatico – Formulario
Argomenti trattati: Carica elettrica, legge di Coulomb, forza elettrostastica, costante dielettrica relativa, campo elettrostatico nel vuoto, distribuzioni di carica lineare superficiale e volumetrica.

Esercizi svolti di Elettrostatica – Calcolo diretto:

Elettrostatica 1 – Esercizio 1 (forza elettrostatica)
Elettrostatica 1 – Esercizio 2 (calcolo diretto del campo elettrico o elettrostatico, cariche discrete, principio di sovrapposizione degli effetti)
Elettrostatica 1 – Esercizio 3 (calcolo diretto del campo elettrico, densità lineare di carica, filo rettilineo)
Elettrostatica 1 – Esercizio 4 (calcolo diretto del campo elettrico, densità lineare di carica, anello)
Elettrostatica 1 – Esercizio 5 (calcolo diretto del campo elettrico, densità superficiale di carica, disco)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *