Studio di Funzioni – Funzioni razionali intere

Esercizi svolti sullo studio di funzioni razionali intere:

Studio di funzioni – Esercizio 11
Studio di funzioni – Esercizio 12
Studio di funzioni – Esercizio 13
Studio di funzioni – Esercizio 14
Studio di funzioni – Esercizio 15
Studio di funzioni – Esercizio 16 
Studio di funzioni – Esercizio 17 
Studio di funzioni – Esercizio 18 
Studio di funzioni – Esercizio 19 
Studio di funzioni – Esercizio 20 
Studio di funzioni – Esercizio 21
Studio di funzioni – Esercizio 22
Studio di funzioni – Esercizio 23
Studio di funzioni – Esercizio 24 
Studio di funzioni – Esercizio 25 

Scarica tutti i 101 studi in formato PDF e sostieni la Matepratica con soli 3€: clicca su Buy Now Buy now

15 thoughts on “Studio di Funzioni – Funzioni razionali intere

  1. Ciao! Prima di tutto grazie per il sito davvero ben fatto e per la vostra disponibilità, siete grandi :))

    Volevo chiedere: come mai quando x^2 è > o = a 0 allora la x è diversa da 0?

  2. y>0

    (x^2-2x)^2+1 >0

    (x^2-2x)^2 > -1

    che è una disequazione sempre verificata, perchè un quadrato è sempre positivo (o al massimo uguale a zero), quindi a maggior ragione sarà sempre maggiore di -1.

    Di conseguenza la tua funzione è sempre positiva.

    1. Ciao non riesco a capire, che passaggio usi nella funzione ×(×-1)^2. Grazie in anticipo

  3. Cambia poco. Se hai già trovato quando la funzione è uguale a zero (y=0, intersezioni con l’asse x) allora nello studio del segno ti basta il maggiore. In pratica se metti il maggiore-uguale semplicemente trovi quando la funzione è maggiore e anche quando è uguale a zero (ritrovando così i punti che avevi già trovato facendo l’intersezione con l’asse x).

  4. Complimenti per il sito!!! Avrei una domanda: quando si studia il segno in base a che cosa decido di mettere il maggiore o maggiore uguale? Grazie mille in anticipo!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *